Hero Forge, la nostra esperienza con le miniature customizzate

da Giacomo Bellisi
196 visualizzazioni
Abbiamo Provato Hero Forge

Abbiamo provato Hero Forge ed è una figata pazzesca, esperienza decisamente positiva che merita di essere condivisa. Ha ovviamente delle limitazioni e qualcosa che può essere migliorata, ma procediamo con ordine…

Cosa è Hero Forge e come funziona?

È un sito che permette di customizzare una miniatura utilizzando dei preset. La prima cosa da fare è scegliere la razza ed il sesso del nostro eroe. Possiamo scegliere tra una quantità industriale di razze, sono presenti le più comuni del genere fantasy, ma anche alcune perle come l’elefantfolk (un umanoide con testa di elefante) o l’Octo-person, umanoidi con la faccia da Chtulhu. C’è da perderci la giornata! Scelta razza e sesso non resta che customizzare praticamente ogni cosa, utilizzando il menu a destra, diviso per categorie a loro volta suddivise nello specifico.

schermata di creazione di Hero Forge

C’è un’ampia gamma di armi, vestiti ed equipaggiamenti vari, nonché la possibilità di customizzare anche la basetta con degli oggetti. Sono rimasto estremamente stupito dal fatto che fosse possibile scegliere in quale dito mettere un determinato anello! Oppure, la possibilità di intervenire sulle misure di singole parti del corpo, un po’ come avviene nelle schermate di creazione personaggio dei videogames.

Una volta terminata la vostra opera d’arte potete andare alla sezione “Material” e aggiungere al carrello il vostro acquisto.

È possibile scegliere tra 4 materiali (Plastica, plastica più figa, acciaio e bronzo), oppure selezionare download, che vi fornirà, una volta terminato l’acquisto un file stl per la stampa 3D.

Noi abbiamo scelto quest’ultima opzione, che, se avete una buona stampante 3D, o un amico che vi aiuta, risulta essere la più conveniente in assoluto.

Potete qui ammirare uno degli innumerevoli capolavori di sobrietà che è possibile creare con Hero Forge!

La famosissima compenetrazione di poligoni

Se da una parte è possibile customizzare praticamente tutto, dall’altra bisogna fare attenzione alla compenetrazione dei poligoni. È facilissimo non accorgersi di una pistola che entra magicamente all’interno di un mantello (ogni riferimento è puramente casuale), o di un paio di ali che si infilano dentro un braccio.

Ero troppo preso dalla tamarraggine dell’opera d’arte che stavo producendo per notare la pistola nel fodero che entrava nella giacca, stesso discorso vale per la bottiglia di birra ad una distanza irrisoria dalla suddetta pistola (che ha reso un incubo la pittura) e delle monete nella basetta, veramente complicate da raggiungere con il pennello. Per risolvere il problema più grave, ovvero quello della pistola, ho utilizzato della materia verde per fare un taschino, nulla di eccezionale, ma sufficiente a salvare la miniatura.

esempio di compenetrazione di poligoni

Prima di concludere la vostra miniatura su Hero Forge è bene controllare ogni singolo angolo del modello, inclusi gli oggetti che andate a mettere nella base.

Il pirata più stiloso di sempre, solo dopo Jack Sparrow

Giungo su Hero Forge con degli obiettivi ben chiari a mente:

  1. Dare libero sfogo al trash che amo nel mondo immaginario dei pirati
  2. Cercare problemi del sito nella creazione della miniatura
  3. Complicare la vita a Casimiro nella fase di stampa 3D

Il risultato di questi 3 obiettivi è stato:

  1. Ho superato le mie aspettative
  2. Non ho trovato grandi problemi, se non l’assenza di un warning sulla compenetrazione di poligoni (mi sarebbe servito!)
  3. La vita me la sono complicata da solo, perché alla fine ero io a doverlo dipingere!

Questo è il percorso che ha fatto il nostro pirata, da Hero Forge, fino alla miniatura stampata da Casimiro:

La qualità della miniatura, sia per quanto riguarda il file fornito da Hero Forge, sia per la stampa 3D, mi ha lasciato stupefatto. Vi giuro, ero contento come un bambino con il mio pirata per le mani. Penso sia una delle mie miniature a cui adesso tengo di più. Il fatto di averlo fatto io, seppur guidato dai menu del sito, è soddisfacente non poco. Non l’ho solo dipinto, l’ho pensato e scelto in ogni sua parte! Penso sia questa la vera magia di Hero Forge, perché quella miniatura, pur non avendo alle spalle la maestria di uno scultore (anche se i preset li ha fatti sicuramente uno scultore, grazie all’intervento di customizzazione è possibile incasinare per bene il tutto!), è Vostra con la V maiuscola!

Qui le foto del prodotto finito, con l’augurio che possiate avere su Hero Forge un’esperienza bella come quella che ho avuto io.

Miniatura Pirata stampata in 3D da Hero Forge

Articoli Correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo form sei consapevole del fatto che condividerai con noi alcuni dei tuoi dati. Per maggiori informazioni puoi visitare la nostra Privacy Policy.